ottimistaperplesso

Quello che non siamo in grado di cambiare dobbiamo almeno descriverlo (R. W. Fassbinder)

Io sto con Mario Monti

Io sto con Mario monti, qualunque legge draconiana promuova io sto con lui. Perché sta facendo il lavoro sporco, quello che in 50 anni nessuno ha voluto fare sprofondando l’Italia nell’ abisso in cui ci troviamo. Io sto con Mario Monti perché questa Repubblica parlamentare ha fallito e con lei la classe politica che l’ha governata.
Io sto con Mario Monti perché in questo Paese delle cose che accadono ci si accorge sempre con sorpresa, così diventa una novità vedere i pazienti ricoverati su una barella nei corridoi dell’Umberto Primo e tutti si scandalizzano come fosse un’aberrazione a loro stessi sconosciuta e non il risultato di un’amministrazione della cosa pubblica fallimentare.
Io sto con Mario Monti perché quando si parlava di ridurre gli stipendi ai politici Marina Sereni deputata del Pd ha detto: “ Va bene li riduciamo se ci date la casa gratis a Roma ”. La casa gratis, come se tutti quelli che vengono a lavorare nella capitale ce l’hanno la casa gratis. Io sto con Mario Monti perché  nel pieno della crisi quando gli italiano cominciavano a suicidarsi Casini, Rutelli, Schifani e Fini passavano le vacanze alle Maldive.  
Io sto con Mario Monti perché ha messo mano in modo serio all’evasione fiscale e prima finiva tutto a tarallucci e vino; così la  Finanza è entrata in maniera sistematica a Corso Italia a Cortina, Via del Corso a Roma e a Via Condotti a Milano la città da bere e ha scoperto che si battono solo il 40% degli scontrini (il sommerso in Italia vale 500 miliardi di euro), che pacchia eh…?
Io sto con Mario Monti perché il numero dei parlamentari doveva essere dimezzato ma ieri Alfano, Bersani e Casini hanno proposto di  ridurlo da 945 a 750. Io sto con Mario Monti perché tutti e tre si sono fatti fotografare davanti al premier come fossero  i vincitori di chissà quale tenzone; tutti tre seduti con Monti dietro in piedi. La foto me ne ha ricordata un’altra, questa.

Dopo  la vittoria sui nazisti Churchill, Roosevelt e Stalin si incontrano a Yalta. Solo che quelli la guerra l’hanno vinta davvero, questi hanno portato la Repubblica al fallimento economico e morale.  E allora io sto con Mario Monti qualunque cosa faccia, anche se qualche sua decisione non mi piace. Anzi vorrei che il suo mandato non finisse nel 2013 ma durasse dieci anni almeno. Senza elezioni? Si, senza elezioni; se questa è la classe politica che ci tocca votare vi prego risparmiateci la pena. E si perché “A volte ritornano” e questi tra una anno torneranno.  Disertiamo le urne allora,  non c’è maniera migliore per  delegittimare una classe politica da circo equestre che si fa beffe dei ciuttadini; gattopardi senza dignità che si fanno fotografare come se  fossero gli artefici della rinascita invece che della catastrofe.
Non andiamo a votare, delegittimiamoli, sprofondiamoli nella melma nella quale hanno già sprofondato gli italiani.
Lo so compagni sono un qualunquista, ma sto con Mario Monti.

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su “Io sto con Mario Monti

  1. E io ti dò ragione senza entrare nel merito però del fatto che hanno messo la stretta su certe categorie e ad altre hanno fatto il solletico. il solito modo dei conservatori di preservare le classi già fin troppo protette…ma su tutto il resto ti dò ragione e mi viene la nausea quando sento i colonnelli del Pdl e gli ignoranti della Lega dare addosso senza avere la minima vergogna della loro inefficienza e inettitudine.ciao

  2. Non condivido certe scelte di Monti, perché alla fine la crisi la paghiamo solo noi lavoratori dipendenti e certe fasce ne sono esonerate. Però condivido la preoccupazione per il ritorno dei soliti politici che hanno distrutto il Paese.Ci vorrebbe un ricambio totale, e dovremmo pretemderlo noi cittadini.

  3. Non lo sapevo,è una notizia recente? Mi sono persa qualcosa?:DDDD

  4. MarioAiMonti in ha detto:

    Certo che stare con uno come Monti non e’ una bella cosa…. Se avessero messo il mio gatto avrebbe fatto meno danni. Aumentare le tasse son buoni tutti (e non serve a nulla). Tagliare i costi e’ da bravi economisti. A questo punto dubito anche sulla laurea del caro Mario….che l’abbia comprata?

  5. No, non è una bella cosa. Una bella cosa sarebbe stata che al governo fosse rimasto Berlusconi o magari fosse salito Bersani o Casini, gli stessi che hanno contribuito a sprofondare l’Italia nell’abisso in cui si trova. O magari Di Pietro o Grillo, i due giacobini parolai…
    La verità è che la classe politica italiana non vale un mignolo di Monti, che si può criticare anche aspramente ma rimane l’ultima estrema risorsa di questo disastrato Paese di buffoni.
    Ps. Anch’io penso che se al governo fosse andato il tuo gatto avrebbe fatto meno danni. Ma tu almeno lo avevi candidato?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: