ottimistaperplesso

Quello che non siamo in grado di cambiare dobbiamo almeno descriverlo (R. W. Fassbinder)

Due mesi di Ex cathedra

Due mesi di Ex cathedra, due mesi di frasette posate su WordPress per un giorno o due e poi avvicendate, ma non scomparse; salvate su word sono rimaste in fila come sulle pagine di un quaderno i pensierini dei bambini; pagine destinate al dimenticatoio, sopravanzata da pensieri più evoluti, meglio costruiti e architettati.
Ma… “Abbiamo dignità anche noi!” hanno protestato oggi ed è vero. Hanno dignità anche loro questi pensieri un pò sui generis, sono parte di me e a trascurarli mi farei torto ché le parole sono belle tutte, anche quelle partorite sulle strisce pedonali, al rosso di un semaforo o leggendo la pagina 26 di un quotidiano. “Se escono da me vuol dire che mi contraddistinguono…” ho pensato e mi sono convinto che in un resoconto che dovesse rappresentarmi non dovrebbero mancare. E cos’è WordPress se non un libro mastro formidabile, cos’è se non la cartina al tornasole della personalità di chi vi scrive?
Così li pubblico questi pensieri brevi; cinguettii stonati, resoconti arcirapidi, piccole avvelenate, spunti balzani. Marcovaldo è anche questo.

Marzo 2012

– Ho tolto l’elenco dei blog linkati. Mi pareva una lista di proscrizione all’incontrario.

– Il fatto che io riesca a fare tante cose mi inorgoglisce alquanto e fa passare in secondo piano la constatazione che nessuna di esse mi viene bene.

– Quando questa crisi sarà finita la classe operaia entrerà tutta in una mano.

– La chiamano “acqua naturizzata”. Acqua potabile fatta passare attraverso improbabili filtri che invece di depurarla” la peggiorano, quando non la inquinano addirittura. Finalmente al ministero se ne sono accorti. La semplice acqua di rubinetto è sempre la migliore.

– I visitatori che raggiungono il mio blog cliccando il termine “la settimana enigmistica” sono in progressivo aumento. La cosa piuttosto che lusingarmi mi rende perplesso poiché l’attribuisco all’aumento della disoccupazione.

– Domani si va a pesca al largo della montagna, sveglia alle 5. Oggi ho provato la barca, tutto bene.

Aprile 2012

– Oggi ho visto il primo serpente della stagione. Che era grosso me ne sono accorto dal tempo che ci ha messo per sparire tra le pietre di un muro a secco. Se ad aprile sono così immagino a luglio come saranno.

– Ministro Fornero lei lo sa, l’amo tanto che la sposerei oggi stesso. Solo le ricordo che mentre lei giocherella con l’art. 18 in fabbrica non c’è rimasto più nessuno.

– Fare il tesoriere non è per nulla facile esposti come si è alle tentazioni. Io stesso da bambino mangiai tutti i pasticcini che avevamo rubato a una pasticceria e che tenevo in custodia.

– A Umberto B. & C.: se per averlo duro avete dovuto usare i soldi dei contribuenti vuol dire che si trattava di una protesi.

– Diabolik ha la mia età. Non siamo granché simili a parte il gusto per il mascheramento; e poi lui ama le bionde io le more.

– Davo ai miei figli 10 € ciascuno per mezza giornata di lavoro in campagna; ora si ritengono assunti e dicono che non posso licenziarli. Mentre vi scrivo picchettano la mia scrivania.

– Tra i visitatori del mio blog aumentano quelli che provengono dalla Finlandia. Più che alle cose che scrivo lo attribuisco al mio indubitabile fascino mediterraneo.

– Sono riuscito finalmente a ricordare un mio sogno. Pescavo su una spiaggia del Pacifico e prendevo un pesce così grosso che mi applaudivano dai balconi dell’albergo; io da sotto li ringraziavo e dicevo che era solo fortuna anche se sapevo che non era vero; poi me lo caricavo sulle spalle e rientravo nella hall.
Sogno tutto da interpretare anche se in prima battuta mi viene da pensare che nei sogni come nella vita io sia un po’ smargiasso.
Ps: Comunque il pesce non era poi così grosso, ne ho presi di più grandi.

– Giornata defatigante alla cui fine le cose fatte sono state più di quelle pensate; spero di non aver dimenticato nessun fuoco acceso e nessun bambino in macchina. A proposito, dove ho messo la macchina?

– All’estero ne capita uno ogni 20 anni, da noi uno va e l’altro viene. Tale assioma mi fa pensare che l’avvicendarsi di personaggi al di fuori della decenza come Berlusconi, Bossi e ora Grillo e il successo elettorale che conseguono sono la prova che l’Italia non è ancora una democrazia evoluta.

– Juan Carlos di Spagna, presidente onorario del WWF è andato in Africa a caccia di elefanti.

– La Fornero andrà a spiegare agli operai dell’Alenia la riforma del lavoro. Qualunque cosa si dica di questa donna non sarà sulla sua mancanza di coraggio, e a me piace sempre di più.

– Oggi per caso ho visto mio figlio baciare l’amichetta; da come la teneva credo la baciasse bene. Per fortuna non sono solo le colpe dei padri a ricadere sui figli… a volte anche il modo di baciare.

– Ogni utente di Facebook fa guadagnare a Zuckeberg 5 dollari. I miei 5 non li avrà.

– Hanno scoperto dov’è il punto G. Si trova tra l’ apparato genitale e quello urinario, è lungo 8 millimetri, largo 3 e forma un angolo di 35° con la parete dell’uretra. Stasera proverò a cercarlo con precisione. Per il cm non c’è
problema userò quello da sarto, il difficile sarà fare entrare il goniometro.

– Una giornata sugli Appennini nel punto in cui si uniscono Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo; pranzo con pancetta e vino rosso e poi la neve, il Tirreno di qua l’Adriatico di là.

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Due mesi di Ex cathedra

  1. … gusto per il mascheramento? Ahimè, non dirmi che devo immaginarti con la tutina aderente😉
    Buona settimana!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: