ottimistaperplesso

Quello che non siamo in grado di cambiare dobbiamo almeno descriverlo (R. W. Fassbinder)

La mia riserva di incomunicabilità

Che poi comunicare non è obbligatorio; cioè non te lo può prescrivere il medico. Uno dice: “ E’ bello, io senza non saprei vivere”; beh anche a me piace però io saprei viverci. Ho una riserva di incomunicabilità come i cammelli hanno quella d’acqua; potrei stare mesi senza comunicare, senza mandare alcun tipo di quei messaggi sonori, visivi e scritti che di solito si mandano. Non che in tali frangenti io resti inerte, piuttosto sono periodi di permafrost in cui i semi restano gelati sotto terra e devo attendere che germoglino per parlarne. Non è una cosa bella da dirsi perché a più d’uno può dare il senso della sufficienza e del distacco aristocratico ostentato, beh non è così.
Comunicare, farlo la prima volta, è bello però; è un rampino lanciato sul bastione del castello che si vuole conquistare. Ho sempre avuto come più donne che uomini tra gli amici blogger e non per i possibili rimorchi, piuttosto trovo gli uomini quasi sempre banali, le donne quasi mai. Ricordo quella volta, erano i primi giorni in un blog che nemmeno ricordo, venne a visitarmi una blogger. Vidi il suo avatar scintillante comparire sullo schermo e le inviai un messaggio privato: “ Ehi ciao come stai, posso segnarti come amica?” non la vidi più né ho memoria del suo avatar. Chissà cosa aveva pensato o cosa temeva volessi farle; forse il rampino l’aveva colpita dritto nell’occhio o forse le ero antipatico d’acchito, non so.
Certo è che non tutti i tentativi di comunicazioni vanno a buon fine, alcuni sono segnali di fumo che si perdono nell’aria, altri trovano risposta con altri segnali e se ci sono cose da dire si continua; d’altra parte è così che va il mondo, per urti magari fortuiti divenuti legami.
Non è facile comunicare con me. Incostante come già detto, farraginoso e aleatorio a volte, indolente o troppo esigente delle altre, corro il rischio di arare qualsiasi terreno disarticolandone oltremodo le zolle. Il tempo mi ha reso più tenero e leggermente più malleabile, ma solo un poco Scusatemi.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “La mia riserva di incomunicabilità

  1. Dona in ha detto:

    Ho pochi amici blogger e credo che quando davvero si hanno cose da dirsi lo si fa con segnali di fumo, sms, mail, post e a volte anche con il silenzio…che si può mantenere solo con le persone con cui si sta davvero bene.
    bel post come sempre.
    Dona( mentre leggevo del tuo “approccio” con la blogger ho ricordato che tu su splinder tu fosti il primo a chiamare la sottoscritta con questo nome nei messaggi privati, curioso!)

  2. hola marcovaldo!!
    ci sono momenti in cui non si ha voglia di comunicare in modo diretto…ancora più oggi, con tutti i mezzi, dai social network ai telefonini, alle mail o appunto tramite un commento su un blog.
    forse a volte il modo per comunicare è fare silenzio.. 🙂

  3. @ Dona,
    sono indolente mi piacciono i nomi corti; la saprai quella di Massimo Troisi in “Ricomincio da tre” quando doveva scegliere il nome al figlio che stava per nascere; la compagna avrebbe voluto chiamarlo Massimiliano, lui Ugo.
    “Mentre sta attraversando la strada mentre dici Massimilianooo! quello è già finito sotto la macchina, Ugo invece lo sente subito.”

    @ lauramentre,
    beh certo il silenzio; per un pò almeno. Fino a che il fruttivendolo a cui stai indicando le mele senza parlare non te le tira dietro.

    @ tutt’e due,
    in pratica mi state dicendo di tacere…!

    • La Dona in ha detto:

      @ Marcovaldo…uhm ti piacciono i nomi corti? M a r c o v a l d o…uhm sono perplessa 😀
      (mi sono messa un articolo davanti a Dona, consapevole che l’articolo davanti al nome proprio non ci sta!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: