ottimistaperplesso

Quello che non siamo in grado di cambiare dobbiamo almeno descriverlo (R. W. Fassbinder)

La nebbia di qui

121220132479

Uno dice la nebbia è nebbia invece no. Quella di qui non è come quella vostra, unanime e solidale, compatta e ben inquadrata; è invece svogliata e decadente, instabile e tiepida come un suffumigio. Però lo sapete, a noi di qui piace darci le arie di quelli del nord così dopo pandoro, panettone e albero di natale (quando mai si è visto un abete qui) anche la nebbia è un logo da adottare. Qui da me poi, tutto colline brulle e terrazzi, la nebbia fa tanto pianura padana con le risaie dritte e a perdita d’occhio che a percorrerle fino ai confini ci vuole lo scooter. Macché, qui ogni pezzo di terra è un fazzoletto pietroso chiuso da un muro a secco; a scenderlo e salirlo consumi scarpe e malleoli e se devi portare pesi nemmeno ti dico cosa devi penare.
Però è bella la nebbia si; ti fa sentire etereo o, perché no, in cammino per il paradiso che da un momento all’altro ti aspetti San Pietro sbucare dalla bruma e farti: “Bu!”
Così in macchina accendiamo i fendinebbia, non li abbiamo mai usati da quando l’abbiamo comprata e infatti fanno una luce vivida di lampadina nuova. Che poi a non vedere oltre il cofano non tutti qui sono abituati così li vedi (si fa per dire) sulla statale a 25 all’ora con gli antinebbia, le quattro frecce accese e gli manca il lampeggiante sul tetto sennò lo accenderebbero pure. E poi le strade, le case, ci sono non ci sono; le misure falsate le distanze mutate:
“Qui dev’esserci un bar, e il benzinaio, dov’è finito il benzinaio?”
E le fabbriche. Già prima della nebbia più di là che di qua; se dovevo passarci mi toccava chiamare e chiedere:
“Siete aperti oggi?”
“Oggi si è martedì, giovedì e venerdì no.”
Fabbriche come quelle della foto qui sopra; ce n’era una sulla sinistra dopo il palo della luce. Maledetta nebbia non la vedo più.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “La nebbia di qui

  1. m. in ha detto:

    “Uno dice la nebbia è nebbia invece no. Quella di qui non è come quella vostra, unanime e solidale, compatta e ben inquadrata; è invece svogliata e decadente, instabile e tiepida come un suffumigio.”

    mi piace. molto. m.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: