ottimistaperplesso

Quello che non siamo in grado di cambiare dobbiamo almeno descriverlo (R. W. Fassbinder)

Un mondo a parte

E’ un mondo  a parte qui ora che l’arsura lo consuma. Nulla di idilliaco, nulla di agreste, solo lotta per non morire, la mancanza d’acqua è una voragine senza appigli. La centellino, pochi secondi per ogni pianta in attesa di una pioggia che da nessuno è data per imminente. Così mi aggiro per il campo come un infermiere in tempo di guerra a dare sollievo a questo o quel malato, come se fosse davvero una guerra e io dovessi salvarne il più possibile perché se si salvano ho un senso anch’io, ha un senso compiuto  la mia vita. Ho questo pregio tra mille difetti: salvare il salvabile, guardare  avanti come se ciò che hai fatto, gli errori che hai commesso, persino la pena scontata a nulla servisse se non combatti per quello in cui hai creduto e continui a credere. Ogni giovane vite salvata è una conquista anzi una vittoria; con il coltello recido quelle secche mentre scalzo il terreno attorno a quelle in vita,  le libero dalle erbacce, le curo; ho sempre fatto quello che dovevo fare e non mi sono mai tirato indietro; un uomo vale per quello che riesce a fare, vale per quello a cui riesce a resistere. Sudo, sono in balia degli eventi tra il frinire pazzo e  a tempo  delle cicale; mi  sento  uno strambo ultimo mohicano.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “Un mondo a parte

  1. Non c’è un pozzo nel tuo campo?

  2. Credi che se ci fosse stato avrei scritto questo post? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: