ottimistaperplesso

Quello che non siamo in grado di cambiare dobbiamo almeno descriverlo (R. W. Fassbinder)

Seni di mezza estate

Si lo so,  l’età e la razionalità dell’uomo fatto  imporrebbero un certo aplomb ma le temperature elevate fanno strame delle compostezze invernali e io barcollo, come colto da leggera febbricola, davanti alla suggestione di un seno femminile. Eh già perché l’estate scopre la pelle, la rende polpa visibile; il caldo, il sudore e l’entropia che sale fanno il resto. Il caldo muove, rende meno viscoso il sangue, facilita gli eccessi; non per nulla fuoco, calore e fiamme sono sinonimi di peccato e perdizione (nell’ inferno succede di tutto nel paradiso poco o nulla) e voluttà.
Ci pensavo oggi dopo che un seno graziosissimo ha fatto bella mostra di sé nello specchietto retrovisore; apparteneva a una donna dal casco celeste che sullo scooter faceva il mio sesso tragitto. Era contenuto in un top grigio; non  strabordava ma era ben fatto così che a guardarlo pareva un’entità perfetta a cui nulla si poteva aggiungere e nulla levare. Si muoveva come dotato di vita propria, soprattutto quando lo scooter sobbalzava sui dossi anti velocità assumendo nella mia mente significati e forme sempre diverse. Al dosso di via Garibaldi era un’onda, di quelle gonfie e belle che ti sommergono quando fai surf; al dosso di via Recanati  diventava una nuvola vaporosa da infilarcisi dentro per vedere quale mistero cela. All’incrocio di Via Dossetti era una forma di creta morbida, buona per modellarci anfore.  Al semaforo rosso di via San Marco potevo finalmente guardarlo nella sua staticità; ora era  un dizionario con centomila parole nascoste, un enigma che mai sarei riuscito a decifrare. Ci siamo separati sul lungomare, lei ha girato per via della Breccia io ho continuato per prendere la statale.
Che poi siamo solo a mezza estate, che mi succederà a ferragosto solo Dio lo sa.

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: