ottimistaperplesso

Quello che non siamo in grado di cambiare dobbiamo almeno descriverlo (R. W. Fassbinder)

How deep is your love

Così succede, le cose rimbalzano da una parete all’altra di una grande scatola, tante rimangono dentro, una esce per caso (che cos’è la vita se non lo straordinario succedersi di casi fortuiti) e te la trovi davanti all’improvviso. E’ accaduto per How deep is your love ascoltata alla radio qualche giorno fa. La vita era un’ onda allora, una grande lunga onda da cavalcare e potevo arrivare dall’America al Portogallo standoci sopra. Così ricordo la pelle, il tuo sorriso, il modo di guardarmi. Quando chiudevi gli occhi mi si apriva un mondo.

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: